Privacy Policy

La informiamo, ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 recante disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, che i dati personali da Lei forniti ovvero altrimenti acquisiti nell’ambito della nostra attività, potranno formare oggetto di trattamento, nel rispetto delle disposizioni sopra richiamate e degli obblighi di riservatezza cui è ispirata l’attività di Naturaltria Srl.

Per trattamento di dati personali si intende la loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione e distribuzione ovvero la combinazione di due o più di tali operazioni.

Il titolare del trattamento è Naturaltria srl C.da Cavadonna snc 96100 Siracusa.

I dati verranno trattati per finalità istituzionali, connesse o strumentali all’attività della nostra Società, e quindi:

  1. per dare esecuzione ad un Servizio o ad una o più operazioni contrattualmente convenute, nonché la proposizione di estensione del Servizio alle prestazioni supplementari eventualmente attivate dopo la sottoscrizione di registrazione e ad ogni attività di fidelizzazione del Cliente;
  2. per eseguire, in generale, obblighi di legge;
  3. per esigenze di tipo operativo e gestionale interne ad trimarchidivillamarchese.it ed inerenti al Servizio, con particolare, ma non esclusivo, riferimento alla revisione della contabilità di Naturaltria srl nonché,
  4. raccogliere informazioni sui gusti e preferenze del cliente in tema di viaggi ed informazioni socio demografiche quali anno di nascita, sesso, nazionalità, lingua parlata, stato civile, composizione nucleo familiare al fine di poter fornire un servizio personalizzato e di ottima qualità
  5. fornire informazione in ordine a prodotti o servizi nostri, o di nostri partner, e di altre opportunità nel caso le ritenessimo di suo potenziale interesse
  6. elaborare statistiche aggregate su vendite, clienti, schemi di traffico e altre informazioni e comunicare tali statistiche a terze parte. Le statistiche non comprenderanno alcuna informazione che possa determinare l’identificazione dei clienti. La legge riconosce numerosi diritti che invitiamo a considerare attentamente. Tra questi, ricordiamo sinteticamente i diritti:
    • di accedere ai registri del Garante;
    • di ottenere informazione circa i dati che Vi riguardano;
    • di ottenerne la cancellazione, il blocco, l’aggiornamento, la rettifica, l’integrazione dei dati, nonché l’attestazione che tali operazioni sono state portate a conoscenza di coloro ai quali i Dati sono stati comunicati;
    • di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei Dati;

Riportiamo di seguito l’art.13 del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 riguardante i diritti dell’interessato al trattamento dei dati.

Art. 13. Informativa

1. L’interessato o la persona presso la quale sono raccolti i dati personali sono previamente informati oralmente o per iscritto circa:

a) le finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati;
b) la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati;
c) le conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere;
d) i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati, e l’ambito di diffusione dei dati medesimi;
e) i diritti di cui all’articolo 7;
f) gli estremi identificativi del titolare e, se designati, del rappresentante nel territorio dello Stato ai sensi dell’articolo 5 e del responsabile. Quando il titolare ha designato più responsabili è indicato almeno uno di essi, indicando il sito della rete di comunicazione o le modalità attraverso le quali è conoscibile in modo agevole l’elenco aggiornato dei responsabili. Quando è stato designato un responsabile per il riscontro all’interessato in caso di esercizio dei diritti di cui all’articolo 7, è indicato tale responsabile.

2. L’informativa di cui al comma 1 contiene anche gli elementi previsti da specifiche disposizioni del presente codice e può non comprendere gli elementi già noti alla persona che fornisce i dati o la cui conoscenza può ostacolare in concreto l’espletamento, da parte di un soggetto pubblico, di funzioni ispettive o di controllo svolte per finalità di difesa o sicurezza dello Stato oppure di prevenzione, accertamento o repressione di reati.

3. Il Garante può individuare con proprio provvedimento modalità semplificate per l’informativa fornita in particolare da servizi telefonici di assistenza e informazione al pubblico.

4. Se i dati personali non sono raccolti presso l’interessato, l’informativa di cui al comma 1, comprensiva delle categorie di dati trattati, è data al medesimo interessato all’atto della registrazione dei dati o, quando è prevista la loro comunicazione, non oltre la prima comunicazione.

5. La disposizione di cui al comma 4 non si applica quando:

a) i dati sono trattati in base ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria;
b) i dati sono trattati ai fini dello svolgimento delle investigazioni difensive di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 397, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalità e per il periodo strettamente necessario al loro perseguimento;
c) l’informativa all’interessato comporta un impiego di mezzi che il Garante, prescrivendo eventuali misure appropriate, dichiari manifestamente sproporzionati rispetto al diritto tutelato, ovvero si riveli, a giudizio del Garante, impossibile.